fbpx

Messina, Gioveni e Perrone: “urge nuovo piano viabilità per la zona sud”

Libero Gioveni

Libero Gioveni

I consiglieri comunali di Messina, Libero Gioveni e Maria Perrone (Udc), hanno inviato un’interrogazione urgente al sindaco Renato Accorinti, all’assessore alla mobilità Cacciola e al comandante dei Vigili Urbani Ferlisi. L’oggetto è la viabilità della zona sud della città, che i due consiglieri risultano ormai “compromessa”, insieme alla sicurezza. Gioveni e Perrone, nell’elencare nello specifico le situazioni di maggiore criticità che insistono nella zona, chiedono interventi urgenti. Ecco il testo dell’interrogazione:

Non rappresenta certamente una novità alle SS.LL. il fatto che negli ultimi anni, sia per l’aumento esponenziale di insediamenti abitativi e commerciali, sia per una presenza sempre più opprimente dei mezzi pesanti, la viabilità e la sicurezza nella zona sud della città nel tratto compreso fra Tremestieri e Minissale sono fortemente compromessi!

            Non sono e non saranno stati soltanto gli scriventi a lamentare gli enormi disagi e i potenziali pericoli a cui i residenti di questa lunga fetta di territorio messinese sono costretti giornalmente a subire; anche la seconda Circoscrizione, ad onor del vero, nella scorsa legislatura, delle problematiche di viabilità nella zona sud ne ha fatto un autentico cavallo di battaglia, ma occorre constatare purtroppo che, nonostante qualche timido tentativo da parte della vecchia Amministrazione, ancora nulla è stato fatto rilevantemente in tema di sicurezza e gestione del traffico veicolare.

            Anzi, oltre a constatare di persona il caos viario giornaliero che incombe inesorabilmente in questo lungo tratto della S.S. 114, continuano a giungere ai sottoscritti le accorate lamentele dei sempre più esasperati e preoccupati residenti che denunciano il sempre più crescente numero dei tir, la sempre più inqualificabile e brutta abitudine di tanti automobilisti incivili che sostano in doppia fila restringendo la carreggiata in un autentico “budello”, l’occupazione spesso inopportuna del suolo pubblico, l’assenza di una adeguata segnaletica orizzontale volta a regolamentare meglio il traffico e, purtroppo, la carente presenza della Polizia Municipale il cui organico (ne siamo ampiamente consapevoli) è ridotto al lumicino, ma al quale chiediamo, ove fosse possibile, interventi più incisivi soprattutto nei punti più nevralgici (per esempio a Largo La Rosa a Minissale e in via Marco Polo a Contesse).

            Se poi si pensa che, con l’avvenuto rientro di molti concittadini dalle ferie estive e con l’ormai imminente avvio della nuova stagione scolastica l’appesantimento della viabilità sarà ancora più consistente, si comprenderà certamente meglio l’urgenza di dover adottare le necessarie contromisure per lenire i disagi alla cittadinanza e rendere più sicura l’intera zona. 

Pertanto, in virtù di quanto sopra esposto, i sottoscritti consiglieri comunali

I N T E R R O G A N O 

le SS.LL. in indirizzo al fine di conoscere i reali intendimenti dell’amministrazione comunale rispetto all’evidente necessità di studiare e porre in essere un nuovo piano della viabilità nel tratto della S.S. 114 compreso fra Tremestieri e Minissale, al fine di garantire ai residenti della zona sud della città una migliore vivibilità e adeguati livelli di sicurezza.