fbpx

Messina, Cacciotto: “l’inferno ambientale della via Caltanissetta di Bisconte” (FOTO)

/

Via Caltanissetta. Foto.Di seguito la lettera diffusa dal consigliere della Terza Circoscrizione, Avv. Alessandro Cacciotto: 

Egr. Sig. Commissario Straordinario I.A.C.P.

Ing. Venerando Lo Conti

 

Egr. Sig. Assessore all’Ambiente

Prof. Dott. Daniele Ialacqua

 

p.c.   Egr. Sig. Sindaco

Prof. Dott. Renato Accorinti

“L’inferno ambientale” della via Caltanissetta di Bisconte. Urge intervenire: rischio igienico – sanitario elevatissimo!
Il sottoscritto consigliere U.D.C. della Terza Circoscrizione, avv. Alessandro Cacciotto, inoltra la presente al fine di significare quanto segue.
Definire l’area sbaraccata di Bisconte (demolizione delle baracche avvenuta nel 2005), quella che sorge in via Caltanissetta, un vero e proprio “inferno ambientale”, non è assolutamente esagerato, viste le condizioni in cui è ridotta questa fetta di territorio facente parte dell’ambito “C” del risanamento.
Solo per ricordare come ormai da troppo tempo la città e soprattutto il quartiere di Bisconte, aspetti con ansia la realizzazione del primo cronoprogramma di interventi di risanamento come i 112 alloggi, il parco di quartiere e la “fiabesca” copertura del torrente, oggi l’attenzione e i riflettori devono necessariamente essere accesi sull’assoluto scempio ambientale che si registra in quest’area area di pertinenza dell’I.A.C.P.
Il rischio igienico – sanitario che si registra, è assolutamente e senza mezzi termini elevatissimo! La zona infatti è ormai invasa da rifiuti, suppellettili, amianto, ratti; la recinzione dell’area è stata in alcuni punti distrutta e divenuta “comoda discarica”!
A due passi decine di abitazioni, la chiesa di Bisconte, tanti bambini che giocano in una delle “favelas” alla messinese.
Insomma, le parole sono indubbiamente meno eloquenti e significative rispetto alle immagini e ai luoghi dal vivo.
E’ necessario che si provveda immediatamente e senza ritardi a ripristinare la recinzione che delimita l’area sbaraccata, effettuare un pregnante intervento di bonifica, cercare di impedire il reiterarsi di siffatti scempi ambientali commessi da “ignobili pseudo cittadini”, anche con l’utilizzo di videocamere e controlli da parte degli agenti di polizia municipale, nonché accelerare l’iter per risanare una zona data ormai da troppi anni in pasto alla indifferenza politica.
Tutto ciò premesso e ritenuto, il sottoscritto consigliere della Terza Circoscrizione
Chiede
Alle SS. LL. in indirizzo, ciascuna per la parte di competenza, di predisporre tutti gli strumenti necessari al fine di:
1) Ripristinare la recinzione in lamiera di buona parte di via Caltanissetta, distrutta in diversi punti, e divenuta comoda discarica abusiva con rischi igienico sanitari elevatissimi;
2) Bonificare l’area sbaraccata che sorge in prossimità della via Calatanissetta di Bisconte;
3) Accelerare l’iter di risanamento di questa vasta porzione di territorio dopo lo sbaraccamento del 2005.
Nelle more di cortese riscontro si porgono cordiali saluti.