fbpx

Messina, Ato: il countdown è iniziato, reale problema immondizia

immondizia110308-11Mancano solo cinque giorni alla chiusura dell’Ato e la Regione Sicilia non ha ancora provveduto ad attivare le procedure utili a garantire la prosecuzione della raccolta dei rifiuti nell’isola. iI battesimo delle SRR, le società di regolamentazione dei rifiuti volute dalla Regione, sarebbe dovuto coincidere con la chiusura definitiva dell’Ato, ma ad oggi ancora è tutto fermo. Da Palermo l’assessore Marino continua a lanciare segnali rasicuranti. “ Nessuna proroga delle Ato. Troveremo in queste ore la soluzione”. Nel caso in cui la nuova società non dovesse essere pronta tra cinque giorni, la Regione Sicilia circola l’idea di affidarsi  a quanto previsto dall art. 191 di un  decreto leglislativo del 2006 che norma le situazioni di emergenza come questa. In pratica l’affidamento sarebbe diretto a Messinambiente su base mensile fino al raggiungimento di una normalizzazione. Poi ATO e Messinambiente con il loro carico di circa 700 dipendenti finirebbero nel calderone della SRR che li ridistribuirebbe ove fosse piu necessario