fbpx

Lettera del sindaco di Melicucco (Rc) per l’inizio dell’anno scolastico

imagesLettera integrale del sindaco di Melicucco (Rc), Nicolaci,  per l’inizio dell’anno scolastico 2013:

Dirigente e personale scolastico, genitori, insegnanti, educatori,
care ragazze e cari ragazzi,

Il primo giorno di scuola è sempre un’emozione. Tutti noi ricordiamo questo momento della nostra vita come un passaggio cruciale e decisivo, un ricordo che negli anni si riempie di tenerezza e affetto.

E’ un sincero augurio di buon anno scolastico quello che desideriamo rivolgere ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie, al Dirigente Scolastico D.ssa Emma Sterrantino, agli insegnanti e a tutto il personale, che con il loro quotidiano impegno malgrado le tante difficoltà nelle quali devono operare, si prodigano ogni giorno per il bene degli studenti contribuendo a far vivere la nostra scuola, uno straordinario patrimonio per la nostra comunità, che sull’educazione e la formazione dei giovani fonda il proprio futuro.

Proprio l’impegno comune di tutte le parti in causa, dalle istituzioni ai genitori, dagli insegnanti agli studenti, può rappresentare la formula migliore perché l’anno scolastico che inizia oggi si possa svolgere nel migliore dei modi.

Fate buon uso di questo tempo! Assaporate con interesse il gusto della conoscenza, partecipate con impegno e entusiasmo alla vita scolastica, considerate la scuola come uno dei luoghi importanti e indispensabili per la vostra crescita umana, culturale e sociale, per maturare in modo armonioso ed integrale la vostra identità morale e civile, nell’unità, nella solidarietà, nella legalità, nella democrazia, nel rispetto dell’altro, della diversità, dell’ambiente e del patrimonio comune, anche perché la fatica dello studio diventa insopportabile se non è accompagnata da un interesse motivazionale forte e a largo respiro.

La scuola pubblica, è il luogo per tutti: per chi è nato in Italia, per chi arriva da lontano, per chi è disabile, per chi è cristiano, musulmano o di qualunque altro credo, convinzione o religione. Alla scuola, come alla famiglia, spetta un grande compito: istruire e formare cittadini consapevoli e critici, liberi di pensare, capaci di affrontare le sfide della vita.
Si impone ormai anche la necessità di uno sforzo di tutti e di ciascuno per la paziente ricostruzione dei legami sociali e di un senso diffuso di responsabilità civile.
Le relazioni interpersonali e sociali costituiscono un capitale da valorizzare in modo permanente perché è in questo ambito che si riproduce la vita quotidiana e si costruisce il senso del bene comune.

La Scuola, ha un ruolo preponderante nella nostra società, perché, oltre a fornire nozioni, istruzione e competenze, forma gli uomini e i cittadini del domani e, principalmente nel nostro paese, la Scuola svolge un ruolo strategico ed insostituibile, perché ad essa è assegnato il compito necessario di implementare la volontà di socializzazione e di apprendimento degli studenti.

C’è bisogno del sapere, come potrà uscire dalla crisi il nostro Paese, se non attraverso la crescita culturale e formativa delle nuove generazioni?
Siate tenaci: non abbiate paura di crederci e non smettete mai di costruire la speranza in un mondo migliore.

Rivolgendo, a nome dell’Amministrazione comunale, il nostro più caro saluto, quale testimonianza della costante e quotidiana presenza al vostro fianco, auguriamo che il nuovo anno scolastico venga vissuto all’insegna dell’entusiasmo e della collaborazione, nel dialogo e nell’incontro, per raggiungere insieme grandi risultati.

Nella scuola, come nella vita, i problemi non mancano mai, ma il maestro se ne occupa e prende a cuore il bimbo così com’è.

Auguri allora perché ciascuno, in questo nuovo anno scolastico, possa occuparsi e adoperarsi al meglio, con rinnovata passione.
Auguri di buon anno scolastico, nella speranza che una fase nuova per il Paese possa portare non più tagli indiscriminati ma maggiori risorse da investire sul futuro dei nostri figli.
Auguri a tutti i ragazzi e le ragazze che proseguono il loro percorso scolastico.
Auguri a chi lo inizia quest’anno, a tutti i bambini e le bambine che per la prima volta entrano a far parte, seppure piccolissimi, di una comunità educativa.
Auguri ai genitori, al dirigente scolastico, agli educatori, al personale docente e non docente.
Auguri per un sereno e fruttuoso anno scolastico.
A tutti, buon lavoro!