fbpx

Immigrazione, un ragazzo egiziano viaggia per 800 chilometri attaccato ad un camion dalla Calabria alla Toscana

imagesE’ partito dalla Calabria diretto in Toscana viaggiando per 800 chilometri incastrato sotto l’intercapedine esterna di una bisarca carica di auto. Un 15enne egiziano e’ stato salvato quando oramai era allo stremo dagli agenti della Sottosezione A1 della Polizia Stradale di Cassino che allertati da un turista hanno fermato la bisarca. Il proprietario di un camper, infatti, aveva segnalato al 113 la presenza di una persona le cui gambe si notavano dalla parte posteriore di una bisarca, li’ dove c’e’ il tubo di scappamento.

Quando i poliziotti in servizio lungo le corsie dell’autostrada hanno fermato la bisarca lo stesso conducente si e’ precipitato sul retro e con grande sgomento ha visto che nella parte piu’ nascosta del mezzo c’era appunto un uomo, anzi un ragazzino. Infreddolito, affamato e soprattutto provato dal lungo viaggio. Il 15enne e’ stato dapprima rifocillato, condotto in ospedale e poi trasferito in una casa-famiglia di Pontecorvo. Ha raccontato in un stentatissimo inglese di essere arrivato in Italia a bordo di una vecchia carretta del mare e che era diretto in Toscana dove pare ci fossero alcuni parenti.