fbpx

Caltagirone, nominati i tre commissari per la gestione del dissesto finanziario del Comune

Logo Caltagirone -2“Il Comune di Caltagirone, con deliberazione n. 6 dell’11 marzo 2013, ha fatto ricorso alle procedure di risanamento finanziario previste dall’articolo 246 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267. Ai sensi dell’articolo 252 del decreto legislativo n. 267/2000 è stata nominata, con decreto del presidente della Repubblica del 5 agosto 2013, la commissione straordinaria di liquidazione, nelle persone della dottoressa Teresa Pace, della dottoressa Concetta Puglisi e del dottor Roberto Giordano, per l’amministrazione della gestione e dell’indebitamento pregresso e per l’adozione di tutti i provvedimenti per l’estinzione dei debiti del predetto Comune”. Recita così il comunicato stampa del ministero dell’Interno, pubblicato nella Gazzetta ufficiale, Serie generale n. 216 del 14 settembre, riguardante la “Nomina dell’organo straordinario di liquidazione cui affidare la gestione del dissesto finanziario del Comune di Caltagirone”. Il provvedimento prelude all’imminente arrivo, nel municipio calatino, della commissione speciale conseguente alla dichiarazione dello stato di dissesto dell’ente. “Finalmente – commenta il sindaco Nicola Bonanno – si procede nell’iter avviato dieci mesi fa. Siamo fiduciosi che, grazie anche al lavoro della terna commissariale, si possa proficuamente operare per il risanamento e la soluzione delle criticità evidenziate, per il passato, dalla Corte dei Conti”.