fbpx

Calabria, Pdl: “Inaccettabili i tagli al diritto allo studio”

scuola ”Abbiamo assistito alle manifestazioni di protesta, messe in atto anche da amministratori comunali di Cosenza, contro i tagli del diritto allo studio e le condividiamo: chiediamo al ministro Carrozza di reimplementare il fondo, non e’ accettabile che i bambini e i ragazzini figli di ceti non abbienti debbano essere privati dei loro fondamentali diritti’‘. Lo affermano i senatori del Pdl Antonio Gentile, Nico D’Ascola, Piero Aiello e Antonio Caridi.

‘Nel contempo sono da censurare alcuni provvedimenti adottati da singoli docenti – proseguono i senatori – che hanno modificato le edizioni dei testi, rendendo anche impossibile la consuetudine dell’acquisto di libri usati. La Calabria ha perso sette milioni di euro – proseguono i senatori – e tanti ragazzini non possono usufruire dei libri: e’ una cosa inconcepibile’‘.

”Chiediamo all’assessore regionale Caligiuri – conclude la nota – di voler individuare voci di spesa per poter ridurre il danno e al soprintendente regionale di concordare l’acquisizione di libri collettivi: non e’ la soluzione di dignita’ migliore, ma almeno serve a garantire a chi vive grosse difficolta’ un diritto inalienabile”.