Categoria: CALABRIANEWS

Calabria, l’Assessore Fedele sulla vicenda Atam: “Oggi abbiamo dato certezze ai lavoratori, in arrivo gli stipendi di luglio e agosto”

A margine dell’incontro presso la Prefettura di Reggio Calabria sulle problematiche dell’Atam, l’Assessore ai Trasporti Luigi Fedele, tramite una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Oggi abbiamo dato delle certezze ai lavoratori dell’Atam. Per prima cosa, come avevamo già annunciato – ha detto Fedele – è stata trasferita la somma di 1.240.000 euro come corrispettivo della mensilità di settembre del contratto di servizio, rispettando l’impegno precedentemente assunto e, contestualmente, abbiamo raggiunto un accordo insieme all’azienda, alla Prefettura, al Comune ed ai rappresentanti sindacali che consentirà all’Atam, attraverso tale trasferimento, di erogare ai lavoratori gli stipendi relativi ai mesi di luglio e agosto. Voglio evidenziare anche che con le rimesse del Comune si potranno rimettere in sesto gli automezzi destinati al trasporto pubblico scolastico, così da poter garantire i servizi e dare risposte serie non solo ai lavoratori ma anche ai cittadini. Sono soddisfatto anche per la presa di coscienza dei sindacati e dei lavoratori perché l’amministrazione regionale guidata dal Presidente Scopelliti ha mantenuto tutti gli impegni assunti durante l’incontro organizzato di giugno. In quell’occasione avevamo promesso di pagare la mensilità di giugno e così è stato, e di stanziare 1.800.000 euro per l’acquisto di nuovi bus, impegni mantenuti; inoltre avevamo dichiarato che saremmo andati avanti con il Piano per la mobilità per il Comune di Reggio Calabria, per circa 8 milioni di euro, ed è già stata inviata la convenzione sia all’ente, peraltro proprietario dell’Atam, sia all’azienda, per cui riteniamo che queste somme saranno disponibili nel giro di qualche mese. Sui debiti pregressi, questione che riguarda anche l’Atam cosi come altre aziende calabresi, siamo al lavoro con i tecnici per quantificare la cifra esatta. Si parla spesso, soprattutto sui giornali, di qualcosa come 22 milioni di euro, ma voglio evidenziare che si tratta di una somma certamente importante ma decisamente minore e, terminati i vari adempimenti, i crediti dell’Atam verranno riconosciuti. Oggi è stata superata l’emergenza e l’amministrazione guidata da Scopelliti ha fornito risposte immediate – ha concluso l’Assessore ai Trasporti Luigi Fedele – ma l’auspicio è quello di tornare ad una situazione di normalità entro la fine del 2013, per risolvere definitivamente un problema ormai decennale”.