fbpx

Atam, Tilde Minasi: “rispettati gli impegni della Regione”

Tilde Minasi “Gli impegni assunti dalla Regione sono stati rispettati. Come già anticipato dall’assessore Fedele,  infatti, entro lunedì verranno pagati gli stipendi di settembre ai lavoratori, mentre è in itinere l’istruttoria per le mensilità di luglio e agosto, che auspichiamo si concluda in tempi brevi, attraverso un’anticipazione bancaria che permetta di superare le difficoltà connesse ai vincoli imposti per rispettare il patto di stabilità”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale Tilde Minasi, la quale precisa: “Per quanto riguarda i nuovi bus, voglio ricordare che la Regione aveva preso l’impegno di un piano entro il mese di settembre che è appena iniziato, per cui bisogna attendere i tempi burocratici necessari per completare l’iter. In particolare, tale piano è connesso ai finanziamenti di cui alla delibera CIPE N.62/2011 in cui sono ricompresi diversi interventi relativi al piano di mobilità sostenibile di Reggio Calabria (alcuni dei quali già convenzionati) e per i quali la Regione Calabria ha già trasmesso al Comune di Reggio (soggetto beneficiario) l’apposita bozza di disciplinare di finanziamento, per l’opportuna condivisione, prima della sottoscrizione dello stesso. Sugli organi di stampa – sottolinea il consigliere regionale – i sindacati, in particolare la Cgil la quale erroneamente sostiene che la Regione ha sforato il patto di stabilità, chiedono a questa amministrazione di fare la propria parte. E’ bene ricordare, però, che l’Atam è sempre stata guardata con grande attenzione dalla Giunta Scopelliti, come testimonia lo sforzo per il piano autobus straordinario, con cui sono stati versati nelle casse aziendali oltre 1.800.000 Euro. Per quanto concerne i debiti pregressi, invece, vorrei sottolineare che si lavora alacremente alla ricerca di una soluzione, ma si tratta pur sempre di una problematica ormai decennale. E’ impensabile che, in questa fase contraddistinta da grandi ristrettezze economiche, la questione venga risolta in tempi brevi e, ancora peggio, si tenti di addossare le responsabilità a questa amministrazione regionale. La Cgil dovrebbe ricordare, infatti – conclude Tilde Minasi – il lassismo della Giunta precedente che, al suo interno, ha avuto anche un assessore regionale ai Trasporti reggino rimasto totalmente indifferente alla problematica. Dov’era la Cgil in quegli anni? Oggi, invece, c’è un gruppo dirigente che lavora con grande attenzione per far funzionare al meglio l’Atam e che intende garantire serenità ai dipendenti e servizi efficienti ai cittadini”.