fbpx

Assegnato a Cosenza il premio “Città amica del camminare 2013”

cosenzaConferito alla città di Cosenza il riconoscimento “Città amica del camminare 2013”, in occasione del convegno “Smart mobility per città più vivibili”, tenutosi ieri a Roma durante la “Settimana europea della mobilità sostenibile”. Il premio è stato consegnato dall’assessore alla Mobilità di Roma capitale Guido Impronta a Martina Hauser, assessore alla Sostenibilità ambientale, che insieme a Rosaria Succurro, assessore alla Comunicazione, turismo e marketing territoriale, teatro e spettacoli, hanno rappresentato la Città di Cosenza durante l’evento. “Questo riconoscimento ci riempie d’orgoglio – dichiara il sindaco Mario Occhiuto – perché fra le tante azioni del nostro programma politico-amministrativo, quelle che sono incentrate sui principi della sostenibilità occupano un’importanza fondamentale. Obiettivo del mio Esecutivo è quello di restituire ai cittadini una maggiore e migliore qualità della vita. Per questo motivo – aggiunge Occhiuto – ci stiamo impegnando alacremente nella riqualificazione degli spazi liberi aperti. Per noi, i cittadini sono i cittadini-pedoni, e la città deve recuperare più spazi possibili per loro, scoraggiando all’uso dell’automobile. L’amministrazione comunale ha molto investito sull’accessibilità, rivolta in particolar modo alle persone anziane e alle persone con disabilità. A tale scopo, abbiamo messo in campo progetti per la realizzazione di percorsi tattili e per il superamento delle barriere architettoniche. Ma gli spazi pedonali, per essere totalmente vivibili, devono possedere anche connotazioni di riconoscibilità, dunque Cosenza si appresta ad essere anche più bella e più attraente, oltre che funzionale, con le sue piste ciclabili e le aree verdi”. “Città amica del camminare” è un’iniziativa promossa dal Ministero dell’Ambiente e dall’associazione “Federtrek – Escursionismo e Ambiente”, per valorizzare i Comuni che si sono distinti nella realizzazione di iniziative a favore della mobilità pedonale, quale forma di spostamento integrata ad altri sistemi di mobilità sostenibile e intermodale. Prima classificata è la città di Pistoia, seguita da Faenza, Pavia e Cosenza. Tra i progetti che hanno permesso a Cosenza di aggiudicarsi il riconoscimento rientrano sia manifestazioni sportive, come il “Trekking urbano”, la “Maratonina dell’area urbana” e la “Notte bianca dello sport”, sia la realizzazione di infrastrutture che incentivano la mobilità pedonale, come viale Mancini e l’isola pedonale di corso Mazzini, oltre ad eventi come la “Fiera di San Giuseppe” e il “Lungofiume Boulevard”. Le città premiate potranno disporre di spazi editoriali all’interno della rivista “Trekking&Outdoor” per pubblicizzare le diverse iniziative in progetto per l’anno a venire.