Varia di Palmi, Rosanna Scopelliti (PDL): “è già nei fatti patrimonio dell’umanità, il Governo faccia la propria candidatura all’Unesco”

IMG_5992“La Città di Palmi ieri ha dimostrato inequivocabilmente che questo grande evento è già, nei fatti, uno straordinario e unico patrimonio non solo dei palmesi, ma di tutta la nostra regione.” Lo ha dichiarato, in merito alla tradizionale festa religiosa della cittadina reggina in onore di Maria Santissima della Lettera, meglio nota come la manifestazione della ‘Varia’, l’On . Rosanna Scopelliti, deputato del Popolo della Libertà nonché componente del Comitato d’Onore delle manifestazioni palmesi.
“La Varia di Palmi – afferma Rosanna Scopelliti – non è solo una festa di popolo o una importante ricorrenza religiosa, ma una delle più grandi espressioni di tradizione, fede e storia della Calabria e di tutto il mezzogiorno d’Italia”.
A tal proposito la parlamentare reggina ha assicurato il proprio “personale impegno a sollecitare il Governo Italiano affinché faccia propria la candidatura della Varia di Palmi a divenire patrimonio immateriale dell’umanità riconosciuto dall’UNESCO”.
“Desidero ringraziare pubblicamente, da cittadina calabrese prima ancora che da rappresentante delle Istituzioni – ha scritto la Scopelliti –  la Chiesa palmese, la Diocesi di Oppido-Palmi con il suo pastore S.E. Mons. Francesco Milito, l’Amministrazione Comunale di Palmi guidata dal Sindaco Giovanni Barone, il civico consesso palmese presieduto da Gaetano Muscari e il coordinamento dei ‘Consiglieri per la Varia’ promosso e guidato dal giovane consigliere comunale Antonio Papalia, l’Amministrazione provinciale di Reggio Calabria nelle persone del presidente Raffa e del palmese vice-presidente del consiglio Giuseppe Saletta e la Regione Calabria nelle persone del Presidente Giuseppe Scopelliti e dell’Assessore alla Cultura Mario Caligiuri i quali con grande determinazione hanno fortemente sostenuto il rilancio dopo cinque anni di questa grande iniziativa”.
“Ma vorrei ringraziare soprattutto – prosegue la deputata – il Comitato promotore, gli ‘ ’Mbuttaturi ‘, le Forze dell’Ordine, i volontari e tutti coloro i quali hanno collaborato alla riuscita di questa grande manifestazione”.
“Una manifestazione – conclude Rosanna Scopelliti – emblema di una Calabria positiva, solidale e coesa, nel segno di una sempre più virtuosa collaborazione tra società civile e Istituzioni per l’affermazione del bene collettivo, della cultura e della fede”.