Vara 2013: area riservata ad anziani e disabili. Approvato stamani il piano per la sicurezza

vara messinaSu disposizione dell’assessore alle politiche sociali, Nino Mantineo, con l’autorizzazione del comandante del Corpo della Polizia municipale, Calogero Ferlisi, è stata riservata un’area transennata, in prossimità della Prefettura, per consentire agli anziani e ai disabili la partecipazione alla processione della Vara con maggiore tutela e sicurezza. Complessivamente saranno venti, ognuno accompagnato da un volontario, e saranno trasportati da un pulmino dell’Istituto Don Orione e tre mezzi privati.

Si è svolto inoltre stamani a palazzo Zanca un tavolo tecnico, indetto dall’assessore alla cultura, Sergio Todesco, per definire il piano di sicurezza e di protezione civile dell’edizione 2013 della Vara. Alla riunione hanno preso parte anche il capo di gabinetto, Silvana Mondello; il comandante del Corpo della Polizia municipale, Calogero Ferlisi; i dirigenti, del dipartimento manutenzione ordinaria e straordinaria, Maria Canale; del dipartimento protezione civile, Francesco Ajello; l’arch. Nino Principato, designato dall’assessore Todesco quale proprio tecnico di fiducia nell’organizzazione della festa ferragostana; i componenti del comitato Vara e rappresentanti delle associazioni di volontariato. Nel corso dell’incontro sono state definite le fasi di intervento, i mezzi e gli uomini a disposizione per garantire l’incolumità pubblica e la sicurezza durante il percorso effettuato dalla Machina Votiva. L’assessore Todesco, a conclusione della riunione, ha dichiarato che “sono state esaminate le problematiche connesse alla sicurezza e alla protezione civile con particolare riferimento al ruolo che le associazioni di volontariato dovranno svolgere e all’eliminazione delle eventuali criticità lungo il percorso. Registro con soddisfazione – ha proseguito Todesco – l’eccellente riscontro alla proposta lanciata dal comune <Facciamo la Vara dal Basso>, che ha fin qui prodotto un generoso introito di poco superiore a 50 mila euro”. Alla raccolta hanno partecipato, per un totale complessivo di 50 mila 130 euro, l’Assemblea della Regione siciliana; L’Ambiente s.r.l.; Miscela d’Oro; A.M.A.M.; Ordine dei Farmacisti; Confindustria Messina Associazione; Fire s.p.a.; Centro Commerciale Tremestieri; Uni Credit; Caffè Barbera; e i soggetti privati, Angelo Di Dio, Natale Campagna, Marcello Minasi, Gabriella Ranieri, Grazia De Pasquale, Alessandra Rampello, Aldo Rampello – Parisi, Maurizio Catalfamo, Giovanna Sculco, Luciano Trapa, Sergio Di Prima, Rosalba Gasparro, Giuseppe Pulejo, Elvira Micali, Francesca Mobilia, Carmela Ciappina, Antonino Di Leo, Giuseppe D’Angelo, Antonio Morabito, Pietro D’Angelo, Bianca Gangemi, Carmela Modica, Emilio Dolci, Laura Martines, Maria Cappuccio, Antonino Depetro, Arturo Sciarrone, Carmelo Romeo, Felice Schifilliti e Lucia Mura.