Transumanze Sila Festival: gli appuntamenti dal 26 al 1° settembre

imagesAlla figura di Gioacchino Da Fiore, monaco cistercense, esegeta e teologo, saranno dedicati tre giorni (26-27-28 agosto) con l’OFFICINA DEGLI SCRITTORI, scuola del racconto di viaggio “Il cammino di Gioacchino Da Fiore”. Occasione unica per visitare i luoghi più significativi dell’esistenza dell’Abate Gioacchino; tre giornate dedicate all’incontro, al confronto e all’approfondimento di attività espressive quali la fotografia, la scrittura, il video, ma anche per conoscere e riscoprire il territorio e la sua storia.
L’iniziativa è organizzata al’interno dello “Slow Festival” di Transumanze da Antonio Blandi e Fausta Comite de “L’Officina delle Idee Editore. La partecipazione alle attività della Scuola del racconto di Viaggio sono gratuite ed aperte a chi preventivamente si iscriverà contattando la segreteria organizzativa all’indirizzo: info@slowfestival.it.
Venerdì 30 agosto a Lorica GRAN FESTA NAZIONALE DEI FORMAGGI – aspettando Cheese di slow Food. Tavola Rotonda su Allevamento Ovi – Caprino Produzioni Casearie e le loro peculiarità alimentari e Nutrizionali. Modera Antonio Blandi Slow Food Calabria; partecipano Mauro D’Acri Pres. Associazione reg. Allevatori, Mario Reda Pres. Ass. Prov. Dottori in Scienze Agrarie Vincenzo Sauro tecnico Ara – esperto ASSO.NA.PA Pietro Tarasi Pres. Coldiretti della Prov. di Cosenza INTERVENTI degli Allevatori di razze ovi-caprine. Alle 19,30 degustazione di formaggi ovi – caprini.
A Camigliatello sabato 31 agosto “SULLE ORME DEL LUPO” passeggiata in nordic walking insieme al Lupo di nome Sila. Iscrizioni presso la proloco dalle ore 15, partenza alle 15:30. Percorso facile e adatto a tutti. Al termine della passeggiata ore 17:30 appuntamento a Camigliatello in Piazza Misasi per la FAVOLA MUSICALE DI SERGEJ PROKOFIEV PIERINO E IL LUPO ORCHESTRA PICCOLA PHILHARMONIA DIRETTORE SANDRO MEO NARRATORE GIOVANNI TURCO. Il concerto sarà tenuto alla presenza del Lupo di nome Sila dei Signori Carravetta.
Nel weekend del 31 agosto con SILA COUNTRY GAMES al Centro Sperimentale Dimostrativo Arsac di Malarotta :
Sabato 31 ore 10,00 : Clinic di addestramento del cavallo nella monta americana: lezione spettacolo a cura di Ambrogio Cesana. Come affrontare l’educazione del cavallo esperienza sul campo.
Sempre sabato 31 alle ore 15,00 LA CRINIERA E LA DANZA: l’attesissimo spettacolo di danza che ha già incantato il pubblico sulle sponde del Lago Arvo, creato per danzatori e cavalli da Tilde Nocera, con Ambrogio Cesana in sella a Mister Cody Fireball, Daniele Nocera, Melania Piro e Francesco Donato in sella a Sultan. Lo spettacolo sarà replicato domenica 1 settembre alle ore 15,00
Domenica 1° settembre i Sila Country Games proseguono al Centro Arsac di Molarotta con: ore 10,00 FIDO FA SPETTACOLO Associazione Cino-Tecnico Sportiva “Il Melograno a.s.d.”. Esibizione ed esercizi di obbedienza di Dog Dance, Agility Dog ed esercizi di utilità e difesa.

A Lorica, sabato 31, alle ore 10 LABORAPP – verso gli stati generali delle comunità appenniniche: meeting dei delegati Slow Food di Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Lazio, Campania, Abruzzo, Calabria, per elaborare un manifesto per preservare e valorizzare il patrimonio delle comunità appenniniche e delle zone interne. Ore 19,30 Gran Festa Nazionale Dei Formaggi Simposio del gusto con formaggi ovi-caprini e vaccini dell’Appennino accompagnati da fette di pane e vino Calabrese guidati da Mario Reda Assaggiatore ONAF. In serata “U MUNNU SONA U MUNNU BALLA”, danze e musica popolare mediterranea Tarantella – Taranta – Tamurriata.

Il programma di Discovery Village di Transumanze Silafestival propone per questa settimene:
Mercoledì 28 Agosto a Bocca di Piazza l’associazione “Cultura & Sila” in collaborazione con l’Avis Parenti presenta “TRANSUMANZE CREATIVE”. Laboratorio itinerante attraverso l’arte, il gusto e il territorio; nel pomeriggio laboratorio di pittura “Impariamo l’arte dei Madonnari”. In serata Peppa Marriti.
Sabato 31 Agosto 3a edizione “TASSITANO IN FESTA” a cura dell’associazione “Le Fiamme Della Sila”. In serata il concerto de ONDA KALABRA e a mezzanotte tutti con le tende aspettando l’alba a suon di musica. 1° settembre giochi popolari (tiro alla fune, l’albero della cuccagna ecc), estrazione premi lotteria e per concludere i fuochi pirotecnici.
Domenica 1 Settembre a Lagarò la SAGRA DELLA PATATA. Apertura fiera, preparazione degli gnocchi e della pasta fresca negli stand gastronomici. Esposizione macchine operatrici agricole. Alle 20 il concerto dei SABATUM QUARTET.

Da non dimenticare, infine, alcune iniziative attive per tutto il periodo del Festival: la possibilità di andare “a zonzo nel Parco a dorso d’asino” grazie all’associazione Asinello Silano; di utilizzare il trenino che funge da servizio navetta da e per gli impianti di risalita; di “navigare in Sila” con una sorprendente escursione sul Lago Arvo, sull’imbarcazione da 18 posti che da Lorica parte ogni giorno più volte alla scoperta dello stupefacente paesaggio. Un progetto della Provincia, quest’ultimo, dal crescente successo, dopo la partenza in via sperimentale dello scorso anno.