Sono due i pescherecci siciliani sequestrati dalle autorità maltesi

guardia costieraSono due i pescherecci siciliani sequestrati nella giornata di oggi dalle autorita’ maltesi. L’ultimo e’ il “Principessa I”, della marineria di Licata (Agrigento). L’equipaggio dell’imbarcazione e’ composto da sei persone, tutte licatesi. A Malta si sono recati il vicesindaco e l’assessore alla Pesca. Stamane stessa sorte era toccata alla motobarca “la Madonnina” di Scoglitti, frazione di Vittoria (Ragusa). Secondo Malta l’imbarcazione si trovava in acque di loro competenza e i quattro pescatori sono stati fatti salire sulla motovedetta straniera, mentre il natante e’ stato trainato sino al porto di quel Paese. Informati le prefetture, il governo regionale e il ministero degli Esteri.