Sicilia: in arrivo contributi per i disabili

Regione sicilianaDi Graziella Maccarrone– Si apre uno spiraglio per i non vedenti e i sordomuti siciliani, che questa mattina hanno manifestato davanti alla sede del Parlamento siciliano a Palermo per chiedere aiuti economici. “Il Governo si e’ impegnato a presentare entro martedi’ prossimo un disegno di legge in materia di disciplina contabile a favore degli enti che si occupano delle disabilita’. Il ddl verra’ poi mandato solo alla Commissione Bilancio per essere esitato in aula prima della pasua estiva”.Lo ha annunciato il Presidente dell’Assemblea regionale siciliana, ad apertura di seduta. E’ stato deciso in conferenza dei capigruppo.

“Abbiamo dato incarico al Governo il compito di selezionare gli enti e gli importi da assegnare – spiega poi Nello Musumeci, capo dell’Opposizione, ai giornalisti – Sia il Governo a decidetre a chi, quando e come erogare i contributi per i non vedenti e i sordomuti. L’assessore al Lavoro Ester Bonafede ha accolto la nostra richiesta e si e’ detta disponibile a presentare il ddl entro martedi’ per permettere all’aula di approvarla prima della pausa estiva. Sono passati tre mesi dall’approvazione del ilancio e la bocciatura della cosiddetta ‘Tabella H’, e ancora il Governo non ha preso alcuna decisione”. Sono nove i milioni di euro a disposizione per i disabili.