Scontri tra tifosi Messina-Catanzaro: in manette una quinta persona

michele rusticoMichele Rustico è il quinto tifoso giallorosso a finire in manette in seguito ai disordini avvenuti allo stadio San Filippo di Messina, durante il match tra l’Acr Messina e il Catanzaro. Rustico è stato arrestato nella sua abitazione, nella giornata di ieri, perchè accusato di aver lanciato oggetti pericolosi durante manifestazioni sportive. L’uomo è stato immortalato dalle telecamere della Polizia Scientifica, proprio mentre lanciava violentemente una bottiglia contro i tifosi calabresi. Rustico sarà giudicato per direttissima oggi. Intanto il Questore ha avviato l’iter per l’emissione dei DASPO, i divieti di accedere alle manifestazioni sportive. Ai cinque arrestati, dei quali tre sono stati rimessi in libertà, come abbiamo raccontato oggi in questo articolo Tornano in libertà i tifosi dell’Acr Messina arrestati dopo gli scontri con gli ultras del Catanzaroè vietato l’accesso a tutti gli stadi italiani ed esteri in cui si disputino incontri di calcio ufficiali, e anche alle piazze o le vie che si trovano entro i 500 metri dagli impianti sportivi.