Rosarno (Rc), rinvenuto bunker con libri sulle mafie

Un'auto dei CarabinieriI carabinieri della compagnia di Gioia Tauro hanno rinvenuto un bunker a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria. La scoperta è avvenuta nel corso di una perquisizione in via Raffaelle Sanzio di Rosarno, nell’abitazione dei coniugi Domenico Cacciola, 59enne, e Teresa D’Agostino, di 57 anni. Il bunker, di cemento armato, alto 1,80 metri e ampio circa 20 metri quadrati, ha una botola d’accesso di 80×80 centimetri, collocata in una credenza in legno incassata in una parete della cucina. Il rifugio era dotato di energia elettrica e prese d’aria e anche arredato. Al suo interno i carabinieri hanno trovato anche binocoli, visori notturni e diversi libri e articoli sulle mafie.