Rometta Marea (Me), grande attesa per l’esibizione di Mario Incudine. Appuntamento domani sera alle 21 e 30 in Villa Martina

mario-incudineTorna a Rometta il ciclone Mario Incudine, l’artista ennese “ambasciatore” della musica e della cultura siciliana nel mondo; un ciclone che lascia dietro di sé folle entusiaste e riconoscimenti di ogni tipo per la bravura e la passione con cui Incudine e la sua band incantano ed inebriano il ricco seguito che in ciascuna tappa del nuovo tour, l‘”italia talìa live tour 2013″, ha accompagnato le esibizioni del poliedrico artista siciliano.
Mario Incudine torna a Rometta dopo qualche anno dalla sua ultima esibizione sul palco dello splendido anfiteatro di Villa Martina, con una band ed un repertorio allargati, ma soprattutto con un bagaglio di esperienza maturato sia in Italia, sia all’estero che fa dell’artista ennese la nuova stella della world music.
Un evento, fortemente voluto dall’Assessore Valentino Sesta  e patrocinato dalla Regione Siciliana, che merita la massima partecipazione come evento clou della programmazione delle manifestazioni estive 2013 del Comune di Rometta e che farà pervenire nello splendido anfiteatro una folla festante che tra balli, allegria, ottima musica ed anche momenti toccanti terrà incollati gli spettatori per almeno due ore di spettacolo.
Il concerto accoglie al suo interno il progetto “Camelot nel regno di Incudine” che, nato da un’idea del romettese Enzo Cicero, prevede una collaborazione e intersezione performativa tra l’équipe di Incudine, portabandiera nel mondo del sound siculo nonché autore di musiche per teatro e cinema, e alcuni utenti di “Camelot”, il Centro Diurno – Dipartimento di salute mentale Messina Nord, ospitato nell’antica cucina dell’Ospedale Psichiatrico Lorenzo Mandalari. Incudine non è nuovo al sostegno di progetti di questo tipo, basti ricordare che nel luglio 2011 il cantautore ha tenuto un concerto dedicato espressamente e unicamente ai disabili psichici inseriti presso la Comunità Alloggio “San Pio” di Geraci Siculo.

In Villa Martina il connubio Incudine/Camelot è stato preparato attraverso una serie di sessioni preliminari organizzate dagli Assistenti della Tavola Rotonda (Eugenio, Gianfranco, Nuccia, Palmira, Pina), durante le quali peraltro l’associazione culturale Il Cappellaio di Rometta Marea è entrata in contatto artistico (musicale e drammaturgico) con i camelotiani. La sua realizzazione avverrà quindi in forma concertistico-teatrale, con una parentesi performativa dei ragazzi del Mandalari a inaugurare il concerto del cantautore. La performance sarà introdotta e illustrata dallo psichiatra Matteo Allone, presidente del Progetto Linguaggio Arte di cui “Camelot” costituisce la realizzazione più emblematica.
L’invito è per Sabato 17 Agosto alle ore 21:30 presso la Villa Martina di Rometta Marea.