fbpx

Rifiuti, sindaco Palermo punta a politica trasparenza: “Cittadini segnalino disservizi’

imagesIl sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha inviato ieri una lettera al presidente e al Consiglio di amministrazione della Rap, l’azienda di igiene ambientale del capoluogo siciliano, per fare il punto della situazione circa l’emergenza rifiuti e per offrire indicazioni utili per l’organizzazione del lavoro, a venti giorni esatti dall’entrata in funzione della nuova azienda. Il primo cittadino, nel prendere atto del lavoro gia’ svolto per smaltire l’arretrato derivante dai disservizi di Amia ed Amia Essemme, ha sollecitato l’adozione di una nuova “politica della trasparenza” rispetto alla modalita’ operativa del passato delle vecchie aziende. “Dobbiamo passare dalla politica dell’occultamento della verita’, simboleggiata dal fatto che i bilanci di Amia non sono disponibili su Internet – afferma Orlando – ad una politica della massima trasparenza, che informi i cittadini sulla realta’ dei fatti, spieghi i problemi e le soluzioni messe in campo, stimoli da parte dei cittadini la partecipazione ed il controllo attivo, piuttosto che la mera protesta o peggio la rassegnazione”.