Regione Calabria, l’Assessore Fedele è intervenuto in merito alla nota del consigliere De Gaetano sulla situazione dell’Atam

CalabriaL’Assessore regionale ai Trasporti Luigi Fedele è intervenuto – è scritto in una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – in merito alla nota diffusa dal consigliere regionale del Pd, Antonino De Gaetano, sulla situazione dell’Atam, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico in riva allo Stretto. “Rimane molto alta – ha dichiarato l’Assessore Fedele – l’attenzione del presidente Scopelliti, e dell’assessorato che dirigo, nei confronti delle problematiche che investono l’azienda di trasporto reggina. La giunta regionale è, di fatto, intervenuta più volte e attraverso diverse iniziative per dirimere le criticità di una società che ha da sempre ricevuto l’impegno dell’attuale classe dirigente. Al contempo, fa piacere che il consigliere De Gaetano, il quale ha la mia massima stima perché sempre attento alle problematiche del territorio, segua con interesse le sorti dell’azienda. Il caso specifico lamentato dal rappresentante dell’opposizione non trova, però, fondamento. Infatti, mi preme ribadire che il mandato per la liquidazione di circa 944mila relativi al piano autobus straordinario è stato già stato emesso con decreto n.20071 del 15 luglio del 2013, quasi quindici giorni fa. Per quanto riguarda, poi, le mensilità di giugno, luglio e agosto vorrei chiarire che i decreti sono stati emanati ed è stato, inoltre, stipulato l’accordo con la banca da parte del Dipartimento al Bilancio. Come il collega De Gaetano sa bene, a causa delle limitazioni imposte dal Patto di Stabilità, la Regione Calabria non può erogare direttamente le somme alle società. Pertanto, attraverso l’accordo concluso con le banche saranno elargite, a distanza di qualche giorno, le somme del mese di giugno alle quali seguiranno le altre due mensilità. Altresì, vorrei precisare che questa linea d’intervento non riguarda soltanto l’Atam ma viene estesa a tutte le aziende calabresi del settore. In tema di mobilità questo assessorato, seguendo gli stimoli forniti dal presidente Scopelliti, non lesina di certo alcuno sforzo – ha concluso Fedele – per fornire risposte immediate e concrete ad un settore così vitale per l’intera economia regionale”.