fbpx

Reggio, Villa Aurora: si apre uno spiraglio dopo l’incontro con il governatore Scopelliti

imagesPer la Casa di Cura “Villa Aurora” S.p.a. di Reggio Calabria, si apre uno spiraglio dopo la richiesta di aiuto urgente e l’s.o.s dei giorni scorsi.
A risolvere le problematiche presenti e a dare risposte congrue alla richieste della stessa Società, è stato il Commissario ad acta per la Sanità, Giuseppe Scopelliti, che, grazie ad un incontro tenutosi questa mattina presso la sede del Consiglio Regionale della Calabria, in cui ha preso parte l’Amministratore Unico, Ing. Antonino Iero, con un rappresentante del Collegio Sindacale, ha fornito le soluzioni idonee per superare questo difficile momento aziendale.
L’Amministratore e il Dott. Smorto, membro del collegio dei sindaci, hanno illustrato ampiamente le problematiche contingenti e la difficoltà nel continuare a soddisfare la domande provenienti da tutto il territorio, senza avere una congrua budgettizzazione.
Lo stesso Commissario, insieme al Direttore Sanitario dell’ASP 5 di Reggio Calabria, Dott. Sarica, anch’egli presente all’incontro, ha riconosciuto quanto siano fondamentali i servizi offerti dalla stessa Casa di Cura, nel soddisfacimento di tutta la domanda del territorio reggino e provinciale, sia in merito di acuti che di post – acuto. Pertanto, ha ritenuto opportuno, di concerto ai vertici aziendali dell’ASP 5, di riconoscere quanto prodotto, in termini di servizi sanitari offerti alla cittadinanza, con una ridefinizione del budget per l’anno 2013, con un cospicuo incremento sul budget assegnato nell’anno precedente, che tenga conto che la Casa di Cura, in questo momento è l’unico polo Ostetrico – Ginecologico privato accreditato di Reggio Calabria e provincia. “Il comparto sanitario della regione è al centro del nostro impegno – ha dichiarato il Presidente Scopelliti – e, anche in questo caso, riteniamo di aver offerto la necessaria attenzione”.
L’Amministratore Iero sostiene che: “oggi si è compiuto un piccolo, ma significativo gesto, che porterà la società a guardare con occhi diversi l’andamento aziendale di qui in avanti e allo stesso tempo porterà ad affrontare, a piccoli passi, la grave situazione economico – finanziaria creatasi, con risposte più concrete per tutti e con la consapevolezza – conclude l’Ing. Iero – che lo stesso Scopelliti seguirà, come fatto sinora, la risoluzione di tutte le problematiche per garantire un futuro a tutta la società e a tutti i lavoratori che operano in essa”.