Reggio, Michele Cucuzza a StrettoWeb: “torno sempre volentieri in Calabria, la terra di mio padre”

/

01A moderare questa prima serata di Legalitalia 2013 è stato Michele Cucuzza, il noto giornalista, conduttore televisivo e scrittore. Anche lui si è fermato nello stand di StrettoWeb a Piazza Duomo per rilasciare le prime impressioni su questa serata.

A Lei è stato affidato l’onere e l’onore di moderare il dibattito di questa prima serata. Le sue impressioni su Legalitalia 2013?

Sono un grande estimatore di Aldo Pecora e dei ragazzi di Locri, ma soprattutto di Rosanna Scopelliti come esempio di un’Italia pulita e in grado di dare un’immagine diversa della politica italiana. Mi ha colpito soprattutto questa sera quando l’On. Scopelliti ha raccontanto degli attacchi mediatici subiti per la decisione di candidarsi nel PdL, quello che mi auguro è che finalmente si riesca ad uscire dalle logiche degli schieramenti di partito”.

02La sua presenza qui testimonia anche una certa vicinanza ai giovani. 

Sono padre di due ventenni, quindi mi rendo conto della difficile situazione che soprattutto voi giovani state vivendo. La speranza è che la situazione migliori”.

Il suo rapporto con la Calabria. Legalitalia le ha permesso di venire nella nostra bellissima Reggio.

Sono felicissimo di essere qui anche perchè per metà io sono calabrese. Mio padre era di Palmi, per cui torno sempre volentieri in quella che è anche la mia regione. Ne approfitto anche per fare un pò di vacanza visto che mi fermerò per tutte le quattro serate di Legalitalia”.

Dopo le vacanze calabresi i suoi progetti?

Mi sto dedicando alla mia passione per la scrittura e, infatti, in autunno è in programma l’uscita del mio nuovo libro. Non ho neppure abbandonato la mia passione per il giornalismo come collaboratore di un quotidiano; anche il presentare queste serate mi dà spunti per il mio lavoro, ma soprattutto per essere più vicini alla società civile e politica”.