fbpx

Reggio, memoriale Lo Giudice, Cafiero: “Se si costituisce sarà mia cura assicurare sua incolumità'”

news_foto_31876_de_Raho_cafieroSe l’ex pentito Antonino Lo Giudice si costituira’ “sara’ mia personale cura garantirgli l’incolumita‘”. Lo afferma il procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho, dopo l’invio di un nuovo memoriale del boss ex pentito Lo Giudice (ne abbiamo parlato in questo articolo: ‘Ndrangheta, Lo Giudice-shock: “volevano che accusassi Berlusconi e hanno provato a uccidermi”) nel quale, tra l’altro, afferma di essersi allontanato dalla localita’ protetta perche’ si sentiva in pericolo di vita. L’ex pentito, inoltre, afferma di essere indeciso se consegnarsi nelle mani del procuratore Cafiero De Raho, indicando comunque i nomi dei suoi nuovi avvocati. “Il memoriale – ha detto il procuratore di Reggio Calabria – ha tanti destinatari. La Procura svolgera’ i dovuti accertamenti. Il fatto che abbia indicato i nomi dei suoi nuovi difensori ci fa pensare a una strategia ampia. E’ chiaro che e’ tutto da verificare. Certo, finche’ e’ lontano e’ piu’ complesso capire la genuinita’ della firma e se la provenienza e’ certa”.