Reggio, lite per un parcheggio: la vittima ha un cranio sfondato. Ha avuto un diverbio con i cugini

images 9

Una lite in famiglia, a causa di un parcheggio, alle origini dell’aggressione di due fratelli al cugino. L’uomo, 50 anni, colpito alla testa con un oggentto contundente, è finito all’Ospedale gravemente ferito con il cranio sfondato.

In ritardo i soccorsi: l’ambulanza è arrivata con circa 45 minuti di ritardo causa impegni in altri interventi.

L’uomo è ricoverato al nosocomio Tiberio Evoli di Melito Porto Salvo dopo essere stato trasportato, in un primo momento, ai Riuniti di Reggio.

La “quasi” tragedia è avvenuta a San Lorenzo, località del basso Jonio reggino.