Reggio, “Liberi di Ricominciare” incassa il primo “sì” dalla Prefettura: sarà costituito il “Tavolo permamente emergenza turismo”

images

“Liberi di Ricominciare” incassa il primo “sì” dalla Prefettura: sarà costituito il “Tavolo permamente emergenza turismo”, Nota Stampa:

Alla luce della recente crisi economico-finanziaria nazionale, è necessario analizzare gli effetti prodotti dall’emergenza sul settore turistico, a livello nazionale con particolare riferimento ai nostri territori.
Le negatività del comparto condizionano le scelte delle vacanze e, soprattutto, le abitudini di consumo della domanda turistica, più attenta al rapporto qualità/prezzo, con maggiore tendenza a scegliere offerte low cost di Tour Operator e agenzie viaggi.
Per rilanciare il turismo a Reggio Calabria e in provincia “servono scelte coraggiose”. Un atteggiamento propositivo per giocare d’anticipo sulla politica per creare strumenti concreti a difesa del comparto e, di fatto, dell’economia della città.
La Calabria può e deve giocare un ruolo fondamentale nell’attrazione dei “flussi delle vacanze” nel nostro territorio. Ai soggetti interessati occorre dare “la possibilità di poter scegliere”, incentivando, attraverso campagne di sensibilizzazione annuali (e non limitate al solo periodo estivo) mirate al rilancio del settore turistico mediante la promozione dei nostri incantevoli territori in perfetta sintonia con la valorizzazione della qualità e della genuinità dei nostri tradizionali prodotti”.
Per legge esiste la “consulta sul turismo” alla regione e provincia, ma solo sulla carta. Per vederla operativa occorre tornare indietro negli anni; sino al 2006, con Pietro Fuda Presidente, ha funzionato a pieno regime ottenendo risultati invidiabili.
Ecco perché Liberi di Ricominciare per il rilancio del settore turismo, forte della sinergia con prof. Vittorio Caminiti di Federalberghi Calabria e Vito Marra di Assobalneari Calabria, ha chiesto oggi al vice Prefetto, dott.ssa Surace, l’istituzione di un “tavolo permanente per l’emergenza turismo” che tratti importanti tematiche come il salvataggio ambientale e la tutela della salute, servizi, infrastrutture e promozione. Il tavolo dovrà essere operativo sin da settembre per programmare preventivamente la nuova stagione estiva, “spingendo” Reggio Calabria a diventare protagonista del Mediterraneo.
Sua Eccellenza avrà il compito di esercitare un potere “aggregante” chiamando a responsabilità e sinergia tutti gli “attori” del settore turismo e del commercio, garantendo così il valido funzionamento di questa lungimirante “piattaforma” composta principalmente da:
? Regione Calabria;
? Provincia di Reggio Calabria;
? Settore trasporti (Trenitalia, aeroporto, Anas);
? ASL;
? Arpacal;
? Coni;
? Organizzazioni di rappresentanza degli operatori del settore;
? Organizzazioni sociali;