Reggio: l’Accademia Pentakàris organizza un corso gratuito di formazione per giovani strumentisti

pentakarisL’Accademia Pentakàris, nell’ambito delle attività educative promosse dal Dipartimento di Didattica e  Pedagogia, organizza un corso gratuito di formazione per giovani strumentisti. Il percorso, pensato dalla prestigiosa Accademia dei Saperi Creativi che, ormai da anni si distingue sul territorio per la competenza e la sensibilità con cui opera, è prevalentemente destinato ai ragazzi che frequentano i corsi di strumento musicale delle scuole secondarie di tutto il territorio dell’area  metropolitana, incluso quello provinciale, e finalizza la sua iniziativa per dare opportunità di formazione utile al futuro strumentista che intende proseguire il relativo iter di studi.

L’attività avrà inizio presso la sede dell’Accademia dei Saperi Creativi, sita in Gallina,  il 9 settembre e si concluderà il 13 Settembre con un concerto alla presenza di rappresentanti delle istituzioni e di autorità che hanno inteso aderire alla manifestazione conclusiva. A dirigere il corso, il Maestro Bruno Tirotta, Direttore musicale dell’Associazione e docente di didattica musicale presso il conservatorio di Musica “Francesco Cilea” di Reggio Calabria che si avvarrà della collaborazione di professionisti affermati.

Il progetto dell’associazione Pentakàris nasce dalla necessità di sintetizzare le esperienze presenti e si candida quale, punto di riferimento,  per l’avviamento ed il perfezionamento di ogni forma d’arte, per la produzione di spettacoli, attività concertistiche al fine di far emergere i veri talenti, istituendo percorsi di alfabetizzazione primaria e di eccellenza per piccoli grandi talenti calabresi.

“La Pentakàris attraverso l’istituzione di una vera accademia, mira ad implementare ed elevare l’offerta sul territorio metropolitano e regionale,  offrendo  ai giovani calabresi l’opportunità di fruire di servizi formativi – afferma il presidente Martino Parisi – Questi corsi formativi consentono di adeguare  la proposta tesa ad avviare percorsi di orientamento, e candidarsi punto  riferimento per i tanti adolescenti che, ultimati i percorsi ad indirizzo musicale delle scuole secondarie di I grado cittadine, non hanno la possibilità di accrescere e sviluppare le proprie competenze musicali ed artistiche in ambienti strutturati e pensati ad hoc. La nostra realtà si propone di assecondare inconsapevoli talenti, promuovendo inizialmente la scoperta per l’attitudine musicale, sostenendo   la crescita culturale in itinere e, successivamente, prevedendo percorsi di management  artistico-professionale per l’inserimento nel mondo dello spettacolo e del lavoro”.