fbpx

Reggio, i commissari abbandonano Villa Zerbi: da settembre annullato il contratto di affitto

images Ha ospitato alcune delle piu’ importanti mostre a livello nazionale che si sono tenute a Reggio Calabria, tra le quali alcune sezioni della Mostra Internazionale di Arte di Architettura della Biennale di Venezia, ma adesso Villa Zerbi, edificio in stile neogotico veneziano del XIV secolo, rischia di cadere a pezzi. Quello che e’ stato uno dei piu’ importanti poli culturali ed espositivi del meridione, infatti, e’ stato inserito nell’elenco delle ”spese insostenibili” di Palazzo San Giorgio, sede del Comune, retto, dall’ottobre scorso, da una terna commissariale nominata dal Governo dopo lo scioglimento per contiguita’ mafiose dell’Amministrazione comunale per il buco di bilancio che si attesta, secondo gli ultimi calcoli, a 118 milioni. La terna gia’ nel dicembre scorso aveva deciso di disdire il contratto di affitto, rinnovato nel 2010 e che prevedeva cinque anni di locazione a 325 mila euro l’anno. Poi sono subentrate alcune questioni burocratiche e la necessita’ di restituire parti delle suppellettili di proprieta’ dell’Universita’ Mediterranea che hanno fatto ritardare la decisione. Adesso, fanno sapere da palazzo San Giorgio, da settembre Villa Genoese Zerbi non sara’ piu’ di competenza comunale ed il contratto e’ in via di annullamento.