fbpx

Reggina, Foti chiama la città: “venerdì dobbiamo essere 25.000, sarà una serata di grande festa”

lillo fotiSpero di vedere uno stadio Granillo pieno. Dobbiamo essere in 25.000. Riapriremo anche la curva Nord. Gli abbonati sono già circa 4.000, con i biglietti venduti fino a ieri siamo a quota 6.000, mancano ancora 5 giorni, adesso aspetto gli altri 19.000“: è l’appello del Presidente Foti per venerdì sera, il 23 agosto, quando Reggina-Bari in programma per le 20:30 darà il via alla Serie B 2013/2014.
Prima della partita ci sarà un’ora di festa e spettacolo con la presentazione delle nuove maglie firmate Lotto sulle spalle di 4 grandi ex amaranto: Simone Perrotta, prodotto del vivaio del Sant’Agata e Campione del Mondo, ma anche Emanuele Belardi, Maurizio Poli e Ciccio Cozza: “sono emblema della Reggina, sarà solo il primo di tanti eventi che ci porteranno all’11 gennaio, il giorno della grande festa per il nostro Centenario. La Reggina rappresenta un simbolo, è tra le cose positive che abbiamo, fa rivivere a tutti quanti lo spirito e la passione” ha aggiunto il Presidente Foti, presentando la serata di venerdì.
4lq8moSarà un momento spettacolare. Ci sarà la presenza di tutte le massime autorità del calcio, abbiamo realizzato un evento gradevole e spettacolare. Ci sarà Facchinetti che presenterà tutto, ci sarà Chiara, la cantante, che si esibirà prima della gara, durante l’intervallo e a fine partita. Ci sarà anche un gruppo che mi dicono molto interessante, i “Tamburi del Sud”, il tutto con i media nazionali che seguiranno l’evento e metteranno Reggio Calabria all’attenzione di tutt’Italia. La Lega ha scelto il Granillo e per la prima volta il Sud. Ci sarà l’Inno d’Italia che darà il via ufficialmente alla serie B con un cerimoniale che prevede la presentazione anche delle 22 maglie di tutte le squadre di serie B. Sarà una serata molto importante, dobbiamo rispondere in modo adeguato, dobbiamo essere 25.000“.
fotiSulla Reggina, il Presidente ha aggiunto: “mi sento di aver ritrovato quella grinta che mi riconosco e che mi ha sempre caratterizzato. Sono stato emozionato dal vedere 3.000 persone venire al Sant’Agata in una settimana e sottoscrivere l’abbonamento a scatola chiusa a inizio giugno, non si conosceva neanche l’allenatore. E’ stato come vedere 3.000 amici al mio fianco, che hanno sposato la mia causa. Abbiamo iniziato a costruire qualcosa e speriamo che ci dia risultati importanti a giugno. Intanto pensiamo a riempire lo stadio per venerdì sera. Per tutti questi ragazzi, di cui molti sono nuovi, sarebbe importante vedere subito di cos’è in grado di fare il pubblico di Reggio Calabria, sarebbe una spinta importante per fare bene nel corso della stagione“.