Reggina, Foti a StrettoWeb: “la serie A è qualcosa di più che un sogno, la squadra è ancora da completare”

fotiDopo la vittoria di ieri sera sul Carpi in Coppa Italia, la Reggina è tornata in campo al Sant’Agata in vista dell’incontro di sabato sera, sempre al Granillo, contro il Crotone. Ma la società è attiva più che altro sul fronte del mercato, per completare l’organico a disposizione di mister Atzori. Abbiamo intervistato il Presidente Lillo Foti per fare il punto della situazione, partendo proprio dal match di ieri sera deciso da un gran bel gol di Gerardi: “la prestazione di ieri sera è stata sicuramente positiva al di là del risultato che ha permesso alla Reggina di superare il turno, ma è stata positiva anche dal punto di vista dell’aggressività e dalla voglia che la squadra ha dimostrato dal primo momento che è scesa in campo, assumendosi anche qualche rischio“.

atzori_foti_regginaIl vero obiettivo della Reggina nella stagione del Centenario, lei l’ha detto più volte, è davvero la promozione in serie A?

La Reggina è in un percorso preciso, l’obiettivo è quello, un obiettivo che non fa parte dei sogni ma è qualcosa di più, è qualcosa che vogliamo raggiungere con tutti noi stessi. Ad oggi siamo ancora in una fase di preparazione, poi tutto dipenderà dal campo, nello sport si possono nascondere poche cose. La squadra è ancora da completare, stiamo cercando di trovare le soluzioni più confacenti a quello che è il nostro progetto, mi auguro di poterle raggiungere per poter dare a questa squadra nell’anno del centenario grande gratificazione ai nostri tifosi. Servono diversi innesti a cui stiamo lavorando, poi il campo dirà tutto“.

Uno di questi sarà Strasser oppure la trattativa è ormai conclusa con una fumata nera?

Per Strasser stiamo facendo delle valutazioni sull’opportunità che venga a Reggio, la trattativa sicuramente non è chiusa, fino al 2 settembre può succedere di tutto, ma non è che rimaniamo fermi solo su di lui…

foti regginaQuali iniziative accompagneranno la città e l’ambiente amaranto alle tappe più importanti del Centenario?

Inizieremo venerdì 23 nell’anticipo assoluto della serie B un percorso che è lungo e che mi auguro che sul campo porti a qualche risultato positivo. Il 23 sarà una serata particolare perchè il campionato di serie B partirà da Reggio con Reggina-Bari e stiamo preparando tutta una serie di iniziative affinchè ci sia una grandissima presenza di pubblico, Reggio è stata scelta sotto quest’aspetto come l’avvio di questo campionato ed è giusto che da Reggio parta un segnale importante nei confronti di tutti i tifosi delle 22 squadre di B“.

E a gennaio?

Stiamo preparando qualcosa di molto importante per giorno 11 gennaio. E’ una sorpresa. Già il 23 avrete un primo segnale di che tipo di percorso la Reggina vuole fare nel centenario, ne parleremo in una conferenza stampa di presentazione per il programma del 23. Per ora deve rimanere una sorpresa per tutti“.