Reggina, Cocco si presenta con grande entusiasmo: “Reggio piazza ideale, onorato di vestire questa maglia”

coccoAttaccante di categoria, sicuro riferimento per la manovra offensiva della squadra di Gianluca Atzori. Andrea Cocco è arrivato nel ritiro amaranto nella serata di lunedì e nella giornata odierna si è già unito ai compagni che stanno preparando l’amichevole con l’Ancona e, domenica, il debutto in gare ufficiali con il Carpi.

Entusiasta dell’opportunità, l’attaccante sardo ha sposato la causa amaranto, come riporta una nota pubblicata sul sito ufficiale della società. “E’ un onore, per me, esser parte della Reggina del Centenario“, spiega.

Immediatamente a lavoro. “Voglio subito recuperare la migliore condizione, trovare i giusti meccanismi con i compagni, sono a disposizione del mister“, assicura Cocco che morde il freno in attesa del debutto. “Già in campo con il Carpi, domenica al Granillo? Sarebbe fantastico, non posso nasconderlo. Ho tanta voglia di tornare a giocare, farlo immediatamente davanti ai nostri tifosi mi galvanizzerebbe molto ma non devo aver fretta. Devo aver pazienza e lavorare bene, seguire il mister, capire cosa si aspetta da me. La stagione sarà lunga e, mi auguro, ricca di soddisfazioni“.

Palese la voglia di affermarsi dell’attaccante sardo. L’obiettivo? “Vengo da una promozione con l’Hellas Verona, voglio disputare una stagione da protagonista con la Reggina. Per me è stato molto importante avvertire la fiducia di tutti, la Reggina mi ha fatto sentire immediatamente importante e questo per me vale molto, mi mette nelle condizioni ideali per esprimere il mio potenziale. Cosa mi ha fatto accettare la proposta amaranto? La tradizione della Reggina è di primissimo livello, il blasone di questa squadra non ha bisogno di ulteriori presentazioni. Mi hanno parlato dell’attesa dell’ambiente per questa stagione che sta nascendo: sono motivatissimo, ho accettato immediatamente“, conclude.