fbpx

Provincia di Reggio, l’Assessore Rao sulla prossima apertura della stagione venatoria

imagesE non poteva essere altrimenti… Non tarda ad arrivare, infatti, il caloroso nonché tradizionale “…in bocca al lupo” a tutti i cacciatori reggini da parte dell’Assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Provincia di Reggio Calabria Gaetano Rao.
Il rispetto delle regole, dell’agricoltura e dell’ambiente costituiscono infatti le condizioni fondamentali per lo sviluppo dell’attività venatoria. Ma questo i cacciatori lo sanno bene. Così l’Assessore Rao rivolgendosi ai cacciatori reggini per l’avvio della nuova stagione venatoria, nella consapevolezza che l’agricoltura e l’ambiente trarranno beneficio dall’equilibrato e rispettoso esercizio dell’attività venatoria.
Si respira una buona aria – dichiara Rao – ricca di sinergia e spirito collaborativo tra le varie espressioni dell’associazionismo operanti sul territorio provinciale. Un contesto in riferimento che vede il Settore Agricoltura, Caccia e Pesca della Provincia impegnato di slancio a cercare soluzioni ed imprimere una accelerazione positiva alle politiche di sviluppo del comparto faunistico-venatorio. Ciò fa ben sperare per il proseguo – dopo gli interventi di ripopolamento faunistico effettuati già quest’anno – della programmazione e realizzazione degli interventi di ricostruzione faunistico-ambientale che dovranno essere effettuati a brevissimo dall’Assessorato alla Caccia in collaborazione con gli Ambiti Territoriali di Caccia.
La caccia apre il primo settembre, esclusivamente per le specie della Tortora e del Colombaccio da appostamento e chiuderà il 30 gennaio 2014. Dal 15 settembre 2013 al 30 gennaio 2014 la caccia sarà consentita per tre giorni la settimana, a scelta del cacciatore, fra lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica, con esclusione del martedì e del venerdì, giorni di silenzio venatorio a norma della legge 157 del 1992. La caccia al cinghiale sarà consentita a decorrere dal 29 settembre fino al 29 dicembre 2013.