Orrore al San Filippo, duri scontri tra tifosi di Messina e Catanzaro: numerosi feriti

1239867_704070762941887_1698158346_nTafferugli e incidenti tra tifosi stanno caratterizzando la partita valida per la Coppa Italia di Lega Pro in atto allo stadio San Filippo tra il Messina e il Catanzaro. Il risultato è di 1-0 per i padroni di casa (qui la nostra diretta). Al San Filippo all’inizio del match erano presenti circa 400 tifosi biancoscudati, ma molti hanno abbandonato gli spalti all’arrivo degli ultras giallorossi calabresi. Gli scontri si sono verificati durante la gara fuori dallo stadio, nel tratto di strada tra villaggio cep e il palazzetto del basket lungo la salita dello svincolo di San Filippo. I tifosi messinesi – secondo le prime ricostruzioni – hanno aggredito i catanzaresi lanciando da sopra il cavalcavia pietre, legni e oggetti vari. Diversi i feriti tra i supporters della squadra calabrese. Per limitare le violenze sono intervenute le forze dell’ordine che hanno sparato i lacrimogeni fermando così la sassaiola. Danni gravi alle auto dei tifosi ospiti e anche a un mezzo della Polizia. Ancora oggi, nel 2013, dobbiamo interrogarci sul motivo di simili orribili eventi che trasformano quello che dovrebbe essere un momento di festa e di svago (una partita di calcio appunto), in un incubo di violenza e follia…

541767_210053775824676_1788534949_n