fbpx

No Muos: ipotesi anarchica dietro l’assalto alla base di Niscemi

NoMUOS-ReggioDi Maccarrone Graziella– Dietro l’assalto di ieri alla base militare Usa di contrada Ulmo a Niscemi, ci potrebbero essere gruppi anarco-insurrezionalisti. E’ una delle ipotesi al vaglio degli investigatori che stanno passando al setaccio le immagini degli scontri, durante i quali e’ rimasto lievemente ferito un militare della Guardia di finanza, avvenuti ieri quando un centinaio di manifestanti, dopo aver divelto la rete di recinzione, ha ‘invaso’ la base americana dove dovrebbe sorgere il contestatissimo Muos, il sistema di comunicazioni satellitare statunitense. La polizia, infatti, ha trovato e sequestrato nei pressi dell’area teatyro degli scontri uno zaino contente cesoie e corda. Intanto la Procura di Caltagirone (catania) ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e invasione arbitraria di area militare.