Mili Marina (Me): emergenza sanitaria, Faranda scrive ad Accorinti: “intervenire con la massima urgenza”

depuratoreIl Consigliere Comunale, Daniela Faranda (Pdl) ha inviato un interrogazione al sindaco Renato Accorinti e il Presidente del Consiglio Comunale, Emilia Barrile, per segnalare la critica situazione di Mili Marina dove il depuratore di Contrada Scoppo, in pessime condizioni da molto tempo, sta creando enormi disagi agli abitanti della zona.

Faranda chiede ad Accorinti di “procedere urgentemente alla risoluzione del problema, cominciando col segnalare agli uffici competenti la grave situazione di degrado del Villaggio di Mili”. Gli interventi, oltre alla risoluzione del guasto, dovrebbero essere anche di bonifica e disinfestazione della zona. Il consigliere esorta l’Amministrazione a procedere nel più breve tempo possibile in quanto i cittadini di Mili si trovano costretti a dover convivere con un disagio diventato insopportabile. Infatti, il caldo torrido del periodo estivo, infatti, contribuisce a peggiorare la situazione, accentuando i cattivi odori dei liquami lasciati macerare al sole che fuoriescono dal depuratore riversandosi nelle zone circostanti fino a raggiungere il litorale, inquinando dunque la zona balneare. Per non parlare delle blatte, che in uno scenario simile la fanno da padrone.

Si tratta, dunque, di una vera e propria emergenza sanitaria. Pertanto Daniela Faranda esorta il sindaco a disporre un intervento immediato per la risoluzione del problema e di accettarsi che gli interventi di riparazione del guasto e di bonifica della zona interessata vengano eseguiti con la massima urgenza che la circostanza richiede.