Milazzo(ME), abitanti intrappolati nelle loro case per una serata danzante. L’Amministrazione dichiara: “nessuna autorizzazione concessa”

MilazzoUna delle vie di Milazzo, Sant’Elmo e Croce nello specifico, ieri è rimasta paralizzata a causa delle auto parcheggiate dovunque (anche in terza fila) per via di una serata danzante che si stava svolgendo in una delle ville della zona. Gli abitanti di quella zona, che avrebbero voluto riversarsi per strada per lo spavento dovuto alla forte scossa di terremoto della notte scorsa sono invece rimasti letteralmente intrappolati nelle loro case.

A tal proposito il Comune di Milazzo ha fatto sapere di non aver mai “concesso alcuna licenza per discoteche in quella zona, né risultano agli atti d’ufficio comunicazioni da parte della Prefettura su eventuali intrattenimenti danzanti nei giorni del 14 e 15 agosto per i locali ricadenti nelle vie segnalate. Proprio per questo motivo non è stato predisposto alcun servizio di controllo della viabilità. Preoccupa e non poco quanto i cittadini hanno lamentato, segnalando non solo macchine in doppia e tripla fila ma anche persone che identificatisi come addetti alla sicurezza hanno impedito ai cittadini di raggiungere le proprie abitazioni invitandoli a fare retromarcia e ad arrivare al Capo di Milazzo attraverso la strada panoramica“.

La nota prosegue “Sarà cura dell’Amministrazione inviare gli esposti ricevuti agli organi competenti per evitare il ripetersi di simili situazioni e per capire l’esatta dinamica di questi episodi incresciosi con l’eventuale individuazione di chi, senza alcuna autorizzazione in merito, ha causato la paralisi del transito ed impedito agli abitanti della zona di poter raggiungere o uscire dalla propria abitazione”.