Messina: svincoli di Giostra, vertice tra gli assessori De Cola, Cucinotta e Cacciola con Anas e Cas

svincolo giostraDi Graziella Maccarrone- Una variante al progetto degli svincoli di Giostra, da realizzarsi in tempi rapidissimi, per la messa in sicurezza del viadotto Ritiro e il completamento degli stessi. E’ quanto emerso stamani al termine di un vertice, che si è svolto nella sala Falcone Borsellino di palazzo Zanca, per condividere le linee operative delle soluzioni tecniche ed economiche da adottare. Alla riunione hanno partecipato gli assessori all’urbanistica ed ai lavori pubblici, Sergio De Cola, alla protezione civile, Filippo Cucinotta, e alla viabilità e ai trasporti, Gaetano Cacciola; l’avv. Antonino Gazzara, commissario straordinario del Consorzio per le autostrade siciliane, con i dirigenti tecnici del CAS; il direttore regionale dell’Anas, ing. Salvatore Tonti, con il direttore dei lavori, ing. Cristiano Fogliano.

“Dopo tre precedenti incontri con il CAS e due con l’ANAS – ha detto l’assessore De Cola – per la prima volta il Comune di Messina si è seduto attorno a un tavolo con i suoi partner. La problematica era stata trattata nell’agosto dello scorso anno ed è relativa ad un’ordinanza del 2010. Dopo l’odierno confronto abbiamo previsto come soluzione la realizzazione di un by-pass, cioè una via di fuga di 110 metri, sino al termine dello svincolo permanente. L’anticipazione economica per la sua costruzione sarà a carico del CAS, mentre la richiesta di accesso ai fondi spetterà alla Protezione Civile. Ciò consentirà anche la riduzione del traffico cittadino, eliminando l’unica corsia del viadotto Ritiro”. Le parti hanno fissato la convocazione della prossima riunione a lunedì 2 settembre.