Messina, parte l’iniziativa “No Bus, no party”: se prendi il Bus risparmi sulla consumazione

foto49Riunione operativa oggi a Palazzo Zanca tra gli assessori alla mobilità e viabilità, Gaetano Cacciola; al commercio, Patrizia Panarello; e alle politiche giovanili, Filippo Cucinotta; le rappresentanze sindacali di Confcommercio, Confesercenti e Federbalneari; e una delegazione dei gestori dei lidi balneari.

A conclusione dell’incontro l’assessore Cacciola ha disposto alcune variazioni al piano operativo del traffico veicolare estivo, per incentivare l’uso del bus notturno e limitare i problemi causati dalla viabilità e dai parcheggi. E’ stato variato il percorso della linea bus 79, che anziché il rettilineo di Granatari, transiterà dalla via Circuito. Il costo del biglietto di 1,20 euro sarà restituito sull’importo totale delle consumazioni effettuate nei locali notturni, che supereranno i 5 euro, previa esibizione del tagliando regolarmente timbrato. Per agevolare la pubblicità del progetto “No Bus, no party”, saranno esibite locandine da parte dei gestori dei locali, che hanno aderito all’iniziativa. Prevista infine pubblicità sugli autobus per incentivare l’utilizzo della linea 79.