fbpx

Messina, la nota del consigliere Cacciotto sulla pulizia delle griglie e dei tombini

municipio_messina2La pioggia di ieri, caduta in città soprattutto in serata, non ha lasciato per fortuna nessuna rilevante conseguenza, tuttavia suona come primo campanello di allarme per uno dei cronici problemi che la città annualmente è costretta ad affrontare: griglie raccolta acque piovane e tombini che sporchi e ricolmi, anche per interventi “preistorici” di pulizia, non riescono a garantire il deflusso delle acque provocando un “effetto lago”. Settembre infatti si avvicina e  considerando la bontà del nostro clima, certamente c’è tutto il tempo necessario per organizzarsi e dare vita ad un lavoro massiccio e completo di pulizia, manutenzione e sostituzione delle griglie e tombini di raccolta acque piovane”. E’ quanto scrive il Consigliere della Terza Circoscrizione, Alessandro Cacciotto.

“Nonostante però  la bella stagione darà ai cittadini ancora tanti giorni di sole e mare, almeno lo si spera, bisogna inevitabilmente proiettarsi nell’immediato futuro e quindi alle prime piogge e acquazzoni che negli ultimi anni sono stati piuttosto copiosi. Non bisogna dimenticare la “mortificazione” che ogni anno si è costretti ad affrontare allorquando le strade completamente impantanate, costringono molti cittadini a fare percorsi inverosimili. L’auspicio – prosegue Cacciotto –  è altresì che l’Amministrazione non sia sorda alle richieste ed ai programmi di intervento che la Circoscrizione farà pervenire quanto prima, al fine di prevenire imbarazzanti episodi che certamente non possono e non devono trovare più terreno fertile in una città che vuole puntare con forza alla rinascita. 

Il consigliere circoscrizionale chiede dunque all’assessore ai Lavori Pubblici di Messina, Ing. Sergio De Cola, di predisporre tutto quanto necessario al fine di garantire, con anticipo e programmazione,  interventi di pulizia delle griglie e tombini di raccolta acque piovane, in sinergia ai cronoprogrammi  circoscrizionali.