Messina, in manette marocchino 26enne per aggressione e violenza nei confronti di una polacca

arresto-con-manetteUn marocchino di 26 anni è stato arrestato ieri dopo una segnalazione pervenuta ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina. Il giovane aveva tentato di violentare una donna polacca di 57 anni. Poi, al rifiuto della malcapitata, il marocchino ha reagito picchiandola. Il ragazzo è stato immediatamente identificato dai militari giunti sul posto, nella zona San Raineri. Pare che dapprima il marocchino abbia tentato di palpeggiare la donna, poi l’avrebbe picchiata con un piatto di ceramica ripetute volte, tanto che la vittima ha riportato diverse lesioni e si trova in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. Per l’aggressore è scattato l’arresto per lesioni personali aggravate e violenza sessuale, e dopo le formalità di rito, il 26enne è stato condotto al Carcere di Gazzi, in attesa di giudizio.