Messina, il consigliere Cacciotto denuncia la presenza di lastre di eternit a Bisconte

images

Lettera del Consigliere della Terza Circoscrizione Avv. Alessandro Cacciotto sull’abbandono di lastre di eternit a Bisconte:

Al Sig. Assessore Comunale all’Ambiente

Al Sig. Direttore Generale dell’ASP di Messina

Al Sig. Comandante della Polizia Municipale

Al Sig. Commissario dell’ATO ME 3 S.p.A.

Al Sig. Amministratore Unico di Messinambiente S.p.A.

Oggetto: Pericolo salute pubblica, lastre di eternit abbandonate a Bisconte!!!

Il sottoscritto consigliere della Terza Circoscrizione avv. Alessandro Cacciotto, inoltra la presente al fine di significare quanto segue.
L’area di Bisconte, per intenderci quella che circonda il campo da calcio Marullo, adiacente il plesso scolastico elementare-materno, è avvolta nel degrado più assoluto, uno scenario inquietante ma soprattutto pericoloso sotto il profilo igienico – sanitario.
Un vero e proprio agglomerato tossico, causa soprattutto la presenza di accatastamenti di lastre eternit alcune delle quali parzialmente frantumate.
Purtroppo, è il caso di dirlo, siamo ancora ben lontani da un minimo grado di civiltà e di rispetto dell’ambiente che inevitabilmente si riversa poi sulla salute di tutti.
La presenza di eternit è l’allarme maggiore per le ben conosciute conseguenze, l’orrore ambientale è tuttavia completato da rifiuti, da suppellettili di ogni genere condito dalla presenza di ratti che tranquillamente “passeggiano” indisturbati.
L’area è frequentatissima da bambini, per la presenza sia della scuola nonché del vicino campo sportivo.
Non si può e non si deve rimanere certamente impassibili di fronte a questo agghiacciante scenario, urgono interventi urgenti di bonifica ma anche di prevenzione e repressione verso un siffatto modo di agire, verso coloro che senza mezzi termini si possono definire“criminali ambientali”!!!
E’ del tutto evidente che un sistema di prevenzione e repressione sarebbe rappresentato da una efficiente ed intelligente videosorveglianza, più volte invocata dallo scrivente.
Tutto ciò premesso, il sottoscritto consigliere circoscrizionale
Chiede
Alle SS.LL. in indirizzo, ognuno per la parte di propria competenza:
1) Una urgente bonifica dell’area in questione, rimuovendo e smaltendo il materiale tossico;
2) Adottare tutti i provvedimenti volti ad impedire il reiterarsi di siffatti comportamenti, valutando la fattibilità della videosorveglianza come deterrente verso le “croniche violenze ambientali”.
Nelle more di cortese riscontro si porgono cordiali saluti.

Il Consigliere della Terza Circoscrizione
Avv. Alessandro Cacciotto