fbpx

Messina: giovane marocchino arrestato per aggressione e violenza sessuale

Un'auto dei CarabinieriIeri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno arrestato un giovane marocchino di 26 anni, dopo la denuncia da parte di una 57enne polacca.

I due si trovavano presso la dimora di terze persone, nella zona di san Raineri, quando il ragazzo ha iniziato a palpeggiare la donna con l’intento di avere un rapporto sessuale, ma trovando resistenza l’avrebbe poi picchiata con calci, pugni e colpendola diverse volte con un piatto in ceramica.

La 57enne è stata trasportata in ospedale ed è ora in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita mentre il giovane si trova al carcere di Gazzi in attesa di giudizio. L’accusa per lui è di lesioni personali aggravate e violenza sessuale.