fbpx

Messina: eventi Taoarte, mercoledì 7 agosto la rassegna cinematografica “Schermo a Tre Punte”

foto21Nell’ambito della programmazione degli eventi di Taoarte, è stata presentata oggi, mercoledì 7, all’ex Irrera a Mare, all’interno della Cittadella fieristica, la rassegna cinematografica “Schermo a Tre Punte. La Sicilia nel cinema di oggi (con uno sguardo a quello di ieri)”. All’incontro hanno preso parte i sindaci di Messina, Renato Accorinti, di Taormina, Eligio Giardina; il commissario della Provincia regionale, Filippo Romano; il presidente dell’Autorità Portuale, Antonino De Simone; il segretario generale di Taoarte, Ninni Panzera; e Lello Manfredi, direttore organizzativo di “Estate messinese 2013”. La rassegna, che prenderà il via domenica 18 e si concluderà domenica 25, proporrà ogni sera, a partire dalle 20.30, nell’Arena della cittadella fieristica, con ingresso libero, la proiezione di lungometraggi e documentari preceduti da un omaggio semiserio alla serie web di Mimmo e Stellario e da un cortometraggio realizzato da autori messinesi.

Questa iniziativa, all’interno di Taormina Arte, – ha sottolineato il sindaco Accorinti – è nata dal mio primo incontro con il sindaco Giardina e il commissario Romano. C’è stata subito una perfetta sintonia tra di noi e le istituzioni che rappresentiamo. La strada sarà ancora lunga perché in futuro faremo nuove iniziative, ma sono state gettate le basi per proseguire il nostro progetto”.

Il calendario degli appuntamenti prevede: domenica 18, ore 20.30, Mimmo e Stellario, primo episodio; “Ore diciotto in punto”, di Giuseppe Gigliorosso (110’); “I ragazzi della panaria”, di Nello Correale (34’); lunedì 19, ore 20.30, Mimmo e Stellario, “Lunedì di Pasqua”, secondo episodio; “Un milione di giorni”, di Manuel Giliberti (133’); “La voce di Rosa”, di Nello Correale (72’); martedì 20, ore 20.30, Mimmo e Stellario, “L’autobusso”, terzo episodio; “Il Cappotto”, di Alberto Lattuada (85’); “L’amore in città”, di Lizzani, Antonioni, Risi, Fellini, Maselli, Zavattini, Lattuada; mercoledì 21, ore 20.30, Mimmo e Stellario, “La paura fa scantare”, quarto episodio; “L’altro piatto della bilancia”, di Mario Colucci (107’); “Made in Italy”, episodio “Il Lavoro”, di Nanny Loy (17’); “L’ultimo Gattopardo”, di Giuseppe Tornatore (104’); giovedì 22, ore 20.30, Mimmo e Stellario, in “Natale menzu friddu”, quinto episodio, e “Stellario a Milazzo”, sesto episodio; “Itaker”, di Tony Trupia (98’); “Matar es mi destino”, di Giovanni Massa (58’); venerdì 23, ore 20.30, Mimmo e Stellario, “Mannaja, ho perso il Ferribbotto”, settimo episodio; “Respiro”, di Emanuele Crialese (95’); “Chifteli”, di Dario Guarnieri (52’); sabato 24, ore 20.30, Mimmo e Stellario, “Alla Fiera di Messina”, ottavo episodio; “Nuovo Mondo”, di Emanuele Crialese (114’); “Terramatta”, di Costanza Quatriglio (75’); domenica 25, ore 20.30, Mimmo e Stellario, “Na Buatta ‘i Tumpulati”, nono episodio; “Terraferma”, di Emanuele Crialese (88’); “Bastava una notte – siciliani di Tunisi”, di Manuel Giliberti (52’).