Categoria: MESSINANEWSSICILIA

Messina: domenica a Campo Italia un incontro per destinare il parco al volontariato ambientale

Domenica 1 settembre, alle ore 9.30, nell’ambito delle iniziative culturali programmate per l’anno 2013 volte a commemorare il 70° anniversario dei Bombardamenti su Messina, CittadinanzAttiva Messina promuove presso l’area militare abbandonata di Campo Italia un incontro che, nel ricordare il contributo che gli eroici artiglieri, tra cui moltissimi messinesi, diedero alla difesa antiarea di Messina attraverso fatti, testimonianze e documenti a cura di Giuseppe Pracanica, Giovanni Bolignani, Giulio Santoro ed Enzo Caruso, vuole porre l’accento sulla proposta di dismissione dell’antico “Campo degli Inglesi”, esteso su un’area boschiva di 100 mila mq., a beneficio della Regione Siciliana e quindi del territorio Messinese.

Nel corso dell’incontro, promosso da CittadinanzAttiva Messina, in collaborazione con il “Coordinamento per le Commemorazioni dei 70 anni dei bombardamenti su Messina 1943-2013” (di cui fanno parte il Museo di Forte Cavalli, il Museo “Rifugio Cappellini”, l’Associazione Arsenale di Messina, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, il Centro Vacanze Ctg Pizzo Chiarino, l’Associazione Ferrovie Siciliane, CittadinanzaAttiva e la Società Oloturia Sub), sarà presentata una proposta di destinazione d’uso del Parco di Campo Italia in favore dell’Azienda Foreste Demaniali e delle Associazioni/Enti con finalità statutarie di rispetto dell’Ambiente e di Protezione Civile

Tale iniziativa viene messa in atto, dopo la diffida, notificata al Presidente della Regione, on. Rosario Crocetta, con cui, nei mesi scorsi, gli si chiedeva di attivarsi per ottenere, dal Ministero della Difesa, il trasferimento al Demanio Regionale delle aree militari dismesse, così come previsto dall’art. 32 dello Statuto Speciale della Regione Siciliana e secondo le indicazioni della sentenza della Corte Costituzionale n. 383/1991.

All’incontro sono invitati i referenti delle Associazioni/Enti che vorranno concorrere alla promozione della proposta.