fbpx

Messina: arrestato rapinatore seriale reggino, era l’incubo dei dipendenti pubblici

borseggiatoreOlindo Biondi, pregiudicato 40enne di Reggio Calabria, è stato arrestato dalla Polizia di Messina per furto aggravato. Biondi agiva proprio a Messina, in trasferta quindi, e aveva un modus operandi ben preciso. Le sue vittime erano i dipendenti di uffici pubblici, ai quali sottraeva i portafogli. La tecnica era ormai collaudata e funzionante. Biondi attendeva negli uffici, fin quando gli effetti personali dei dipendenti, contenuti in giacche, borse o armadietti, restavano incustoditi. Quindi sfilava i portafogli e si allontanava con nonchalance.

In molti casi l’uomo utilizzava anche bancomat e carte di credito delle vittime, per far fruttare al massimo il furto. Dopo molte indagini, è stato finalmente identificato tramite i sistemi di videosorveglianza degli uffici. Biondi è stato quindi raggiunto da un provvedimento di custodia cautelare nel carcere di Vibo Valentia, dove tra l’altro era già in stato di detenzione per altri reati.