fbpx

Legalitalia, la vergogna corre su facebook: “viva il maltempo che ha fatto scappare tutti via”

ImmagineE’ stata annullata per il maltempo la seconda serata del meeting giovanile antimafia “Legalitalia 2013”, ieri sera a Cannitello, dove s’è sfiorata la tragedia: i fenomeni estremi atmosferici hanno provocato danni ingenti e senza la prontezza e l’intervento dei volontari dell’associazione Ammazzateci Tutti e delle altre organizzazioni antimafia che hanno ideato l’evento, ci sarebbero anche potute essere gravi conseguenze sulle persone. Eppure su facebook c’è chi esulta e gioisce. Sulla pagina “Benvenutiasud”, che conta 265 “Mi Piace”, è stato pubblicato il post che riportiamo integralmente:

LEGALITALIA STECCA LA PRIMA Quando è troppo è troppo: dopo essersi seduta nel parterre appositamente predisposto davanti alpalco abusivo di palazzo grazioli, per sentire le boiate di Berlusconi (caldo caldo di condanna definitiva), mentre si accingeva ad autocelebrarsi, insieme a tale Aldo Pecora, catapultato dall’Arena di Giletti al Parlamento, la neo Deputata Rosanna Scopelliti, peril fortissimo temporale annunciato da tutte le stazioni meteo, ha dovuto lasciare di gran corsa anche il palco attrezzato di tutto punto a Cannitello di Villa San Giovanni dove avrebbe preso il via “Legalitalia 2013”. Sul palco, insieme a lei, molti campioni della lotta alla (il)legalità che hanno guadagnato rifugi di fortuna sotto gazebi e improvvisati ombrelli. Un vero peccato per il Sindaco La Valle ed il suo assessore Siclari…. Ma si sa, quando è troppo è troppo e pure all’Altissimo quando girano girano…. buon temporale a tutti!

Ci chiediamo cosa abbia a che fare Berlusconi con un incontro antimafia organizzato da ragazzi che da anni si battono con atti concreti contro la criminalità organizzata e che ieri sera hanno rischiato di rimetterci le penne a causa delle calamità naturali. Ci chiediamo, oltre agli orrori grammaticali, alle buffonate meteorologiche (le stazioni meteo annuncerebbero i temporali?!?) e alle fantasiose ricostruzioni sulla serata (nessuno ha dovuto lasciare di gran corsa il palco perchè quando è arrivato il maltempo la manifestazione non era neanche iniziata), il motivo di quest’astio contro una serie di ragazzi che sono arrivati a Villa San Giovanni da tutt’Italia per urlare forte il loro “no” alla ‘ndrangheta. Evidentemente adesso sappiamo, nella quotidiana battaglia tra onesti e disonesti, da che parte stanno determinate pagine facebook, anche se purtroppo le cosche e le ‘ndrine hanno molti più affiliati dei 265 fans di “Benvenutiasud”…
Legalitalia, intanto, continua. “La pioggia non ci fermerà” annunciano i giovani delle associazioni che stamattina hanno incontrato e premiato il sostituto procuratore del DNA De Lucia e il procuratore aggiunto del DDA di Reggio Sferlazza.