fbpx

Lamezia Terme: aggredisce convivente, arrestato 38enne

carabinieriCon le accuse di violenza privata, lesioni, atti persecutori e violazione di domicilio nei confronti dell’ex convinvente, i Carabineiri della compagnia di Lamezia Terme hanno arrestato un uomo di 38 anni, Gaetano Pino Migliore. I fatti, di cui è stata data notizia stamane, risalgono alLa scorsa domenica, quando una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile è intervenuta o nella zona di via Adda, dove diversi abitanti di una palazzina avevano segnalato alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri una violenta lite e forti urla provenire da un appartamento all’ultimo piano.

Appena giunti sul posto, i militari sono rapidamente saliti al settimo piano dove hanno bloccato, sull’uscio di un appartamento con la porta d’ingresso sfondata, Migliore. All’interno dell’appartamento, messo a soqquadro, militari in borghese hanno trovato una donna straniera B.A.A.,di 32 anni, rannicchiata dietro ad un frigorifero caduto a terra. La donna era in evidente stato di shock e con evidenti ecchimosi sulla faccia e sulle braccia. Migliore, ex convivente dell’aggredita, aveva sul corpo segni evidenti della colluttazione con la donna ed e’ stato arrestato. La vittima era stata aggredita dopo che aveva deciso di porre fine al suo rapporto con l’uomo.