Imposta di bollo, Regione Sicilia ricorre a corte costituzionale

imagesLa Sicilia impugnera’ davanti alla Corte costituzionale la legge nazionale che ha introdotto due mesi fa nuove imposte di bollo. La Giunta regionale, nella seduta di questa sera, ha autorizzato il presidente Rosario Crocetta a porre davanti alla Consulta la questione di legittimita’ costituzionale dell’articolo 7 bis, commi 3 e 5 del decreto legge 26 aprile 2013 n. 43, come introdotto dalla Legge di conversione 24 giugno 2013, n. 71, “poiche’ non prevede la destinazione per gli anni a seguire il 2019 delle imposte di bollo aggiuntive introdotte”. Ne da’ notizia un comunicato dello stesso Crocetta.