fbpx

Immigrazione, veliero giunto al porto Reggio Calabria: presi gli scafisti

imageE’ giunto nel porto di Reggio Calabria il veliero di venti metri con a bordo 160 immigrati di nazionalita’ siriana a afghana. L’imbarcazione era stata rintracciata ieri sera e rimorchiata dai mezzi del comando del Reparto aeronavale della guardia di finanza di Vibo Valentia. Tra gli immigrati ci sono 36 donne, 29 bambini e numerosi minori, oltre agli altri che sono uomini adulti. L’imbarcazione e’ partita dalla Turchia ed ha navigato per quattro giorni prima di raggiungere le coste della Calabria. Giunti nel porto di Reggio Calabria gli immigrati, con l’ausilio di tutte le forze dell’ordine, sono sbarcati ed hanno ricevuto le prime cure. Le loro condizioni sono comunque buone. I militari della guardia di finanza hanno individuato due persone perche’ accusate di essere gli scafisti. Il veliero e’ stato sequestrato perche’ ritenuto il mezzo utilizzato per favorire l’immigrazione irregolare. I mezzi aerei e navali intervenuti fanno parte dell’operazione “Aeneas” di contrasto dei flussi migratori diretti verso le coste ioniche calabresi e pugliesi. Alla luce dei recenti frequenti sbarchi in Calabria ma anche nella parte orientale della Sicilia, e’ stata infatti intensificata la vigilanza aeromarittima coordinata dalla Guardia di Finanza, nelle acque internazionali, per intercettare le imbarcazioni che trasportano migranti.