fbpx

Immigrati, 2 morti durante traversata: fermati scafisti a Ragusa

images Fermati dalla polizia a Ragusa i due scafisti che pilotavano il barcone soccorso il 9 agosto dopo che durante la navigazione due passeggeri, secondo il racconto dei compagni, erano caduti in mare ed erano stati abbandonati senza soccorso. I due indagati sono il libico Amada Ayoudi, e l’egiziano Mouhamed Ahmed Mokhar, indiziati di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e della morte dei due profughi, con l’aggravante di aver messo in serio pericolo la vita dei 110 migranti trasportati su un gommone.Il natante era stato segnalato all’alba dell’8 agosto e raggiunto da un mercantile libanese al largo delle coste della provincia di Ragusa. Dopo aver raccolto le testimonianze dei migranti che avevano assistito alla morte dei compagni caduti in mare senza piu’ riemergere, la Squadra Mobile di Ragusa ha identificato e sottoposto a fermo i due presunti scafisti, che sono stati condotti nel carcere di Caltanissetta. La loro posizione e’ ora al vaglio della magistratura.