fbpx

Cosenza, tentano di scassinare una tabaccheria: arrestati

images 9Personale della Polizia di Stato ha tratto in arresto Fahrudin Prokuplja nato a Pristina (ex Jugoslavia) di 48 anni, e Adiatik Gashi, nato in Albania di 37 anni, colti nella flagranza del reato di tentato furto aggravato ai danni di una rivendita di tabacchi di Cosenza. Gli agenti hanno anche denunciato in stato di libertà un altro albanese di 36 anni, trovato poco distante a bordo di una autovettura Lancia Dedra, in uso a Prokuplja. I tre hanno tutti precedenti specifici.

Alle ore 3.30 circa, gli operatori della Sala Operativa della Questura di Cosenza sono stati allertati da una telefonata sull’utenza di soccorso pubblico 113, con la quale si segnalava che in Corso Fera in corrispondenza di una rivendita di tabacchi ivi presente, si sentivano dei forti rumori. Giunti tempestivamente sul posto i poliziotti hanno visto due uomini davanti alla serranda della rivendita di tabacchi con in mano degli attrezzi depositati dai malviventi, nel tentativo di liberarsene alla vista degli agenti, all’interno di una fioriera accanto alla saracinesca.

Gli autori del tentato furto sono stati quindi bloccati e sono stati recuperati gli strumenti di cui avevano poco prima tentato di disfarsi (un palanchino in ferro ed un grosso giravite), e la cassettina della serratura di apertura della serranda sradicata dal muro. Dagli elementi investigativi raccolti è emersa la fattiva partecipazione del denunciato al tentato furto, per cui dopo gli accertamenti di rito è stato denunciato a piede liberto.